+39 (324) 8644141

+39 (324) 8644141

DA AVELLINO A PRINCETON: LA STORIA DI ANGELA (PRIMA PARTE)

Princeton picNei prossimi tre articoli vi proponiamo l’intervista con Angela De Santis. Angela ha fatto l’iter di ammissione ai college americani ed inglesi con il supporto di USA Student Advisors. L’iter è stato un successo ed è culminato con l’ammissione da parte di Angela alla Princeton University, al primo posto della classifica delle migliori università in America per U.S. News & World Report, il leader negli Stati Uniti per graduatorie a livello universitario e master. Nei prssimi articoli ci focalizzeremo sulla domanda di ammissione a Princeton, ma nel frattempo iniziamo a conoscere meglio Angela ed i motivi che l’hanno portata a scegliere un percorso universitario all’estero.

Angela, congratulazioni! Sei stata ammessa dalla Princeton University, al primo posto nella classifica di U.S. News & World Report delle migliori università degli Stati Uniti. Cosa ci puoi dire della tua esperienza con USA Student Advisors?

E’ stata un’esperienza estenuante ma fantastica. Vivo in un piccolo paese della provincia di Avellino e studio al liceo classico della mia città. Siamo fuori dai circuiti delle grandi metropoli, anche dal punto di vista dei servizi e della mentalità, soprattutto per scelte quali quella di fare domanda alle università estere ed in particolare alle migliori come ho fatto io. Vi ho trovato su internet, dove ho letto interviste di altri studenti e, dopo aver parlato su Skype con il vostro amministratore delegato, non ho avuto dubbi sui vostri servizi.

Mi avete colpito immediatamente per la vostra professionalità e conoscenza del mondo universitario americano e britannico. La qualità del vostro servizio ha superato ogni aspettativa e non smetterò mai di ringraziarvi.  

Per quale motivo hai scelto di studiare all’estero, nello specifico negli USA? Da cosa sei particolarmente affascinata?

Ho fatto esperienze estive sia negli USA che in UK. Mi ha colpito il modo in cui si studia,  l’approccio pratico e molto orientato sullo studente ma soprattutto la multietnicità dei campus che ti permettono di vivere e studiare in un ambiente internazionale. Se non avessi fatto le esperienze estive negli anni precedenti probabilmente non avrei capito come realmente si svolgessero le cose e non avrei capito in anticipo che l’università all’estero fosse la scelta migliore per me. Tramite queste esperienze è già possibile capire perchè gli studenti americani e britannici entrano nel mondo del lavoro con molta più facilità e fiducia nei propri mezzi.

Hai anche fatto domanda ai college inglesi. Puoi condividere con noi eventuali differenze e attività per le quali è stato molto utile il servizio di USA Student Advisors?

Il livello di supporto è stato lo stesso, anche se per il UK i saggi sono unici per tutte le università e serve una sola lettera di referenza. Il team di USA Student Advisors mi ha guidata nel fare le cose con un approccio diverso, un po’ più formale ed accademico in senso stretto, così come richiesto dai college inglesi. La struttura delle application e degli elementi che la compongono è diversa rispetto agli USA.

Nella prima parte dell’intervista Angela ci parla degli atenei americani ed inglesi e di ciò che l’ha spinta a fare domanda a quest’ultime. Inoltre, Angela sottolinea le differenze nel nostro approccio alle domande di ammissione alle università americane ed inglesi. Scegli USA Student Advisors ed il servizio College Counseling per un servizio personalizzato nel iter di ammissione ai college americani e britannici. A presto con la seconda parte dell’articolo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi
Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni   Chiudi